AutoCAD 2D & AutoCAD 3D

Categories

PREREQUISITI

Può essere di aiuto conoscere le comuni basi del disegno geometrico ed avere una formazione tecnica superiore. Può accedere, è opportuna la conoscenza elementare del disegno geometrico e del sistema operativo Microsoft Windows.

DESCRIZIONE

Il corso AutoCAD 2D introduce e fornisce, al disegno tecnico civile-industriale ed al CAD 2D, una preparazione di base, che permetterà di leggere un disegno tecnico in ambito civile-industriale, di realizzare tavole tecniche progettuali in ambito civile e tavole tecniche relative a componenti meccaniche anche con i comandi bidimensionali (2D) del software Autocad,  nel rispetto delle norme di rappresentazione. E’ indirizzato a chi desidera inserirsi negli uffici tecnici di imprese manifatturiere e di studi di progettazione prevalentemente meccanica, ma è spendibile in altre funzioni aziendali: tecnico-commerciale, produzione controllo qualità, ecc.

OBIETTIVI

Le lezioni si articolano in momenti teorici e dimostrativi alternati a sperimentazioni in aula, seguendo un percorso graduale che parte dalla familiarizzazione con l’interfaccia utente, fino ad arrivare all’approfondimento delle nozioni necessarie per migliorare la produttività ed il contenuto informativo dei disegni. Gli argomenti trattati e le annesse esercitazioni sono mirati all’acquisizione della metodologia fondamentale per la creazione, la gestione e la stampa di file di disegno bidimensionale.

 

DURATA

Il corso ha la durata complessiva di 40 ore, articolate in più lezioni da concordare con gli allievi del corso.

COORDINATORE

Ing. Pasquale Sasso, tecnico progettista e collaboratore del Centro di Formazione “E. Fermi”, nonché docente teorico/tecnico del corso

ARGOMENTI TRATTATI

Panoramica interfaccia autocad, barre degli strumenti personalizzata.

Primitive grafiche elementari.

Costruzione di linee nelle varie modalità (coordinate relative, assolute, polari, distanze dirette).

Costruzione di : Cerchio, Poligono, Arco,  Ellisse, Anello, ecc.

Comandi di interrogazione.

Comandi: Taglia, Estendi, Specchio, Stura, Ruota, Raccorda, Sposta, Esplodi, n Serie e altri.

Impostazione ambiente di lavoro.

Impostazione Layer, Stile di testo, Stile di quota, ecc.

Comandi di realizzazione testi e quote.

Inserimento testo e modifica, inserimento di quote.

Comandi per la creazione di blocchi.

Costruzione dei blocchi, Inserimento di blocchi.

Tratteggio e riempimenti. Procedura di stampa.

Inserimento di tratteggi definiti dall’utente e predefiniti.

Esercizi e test di apprendimento.

Applicazioni progettuali e disegni bidimensionali nel settore civile ed industriale.

AutoCAD 3D

PREREQUISITI

Può essere di aiuto conoscere le comuni basi del disegno geometrico ed avere una formazione tecnica superiore. Per accedere, è opportuna la conoscenza elementare del disegno geometrico e del sistema operativo Microsoft Windows e la conoscenza di Autocad 2D.

DESCRIZIONE

Il corso AutoCAD 3D fornisce le basi per usare il software CAD 3D e si propone di fornire agli allievi il know-how tecnologico per realizzare tavole tecniche con la modellazione solida 3D, nel rispetto delle norme di rappresentazione. E’ indirizzato a chi desidera inserirsi negli uffici tecnici di  imprese manifatturiere e di studi di progettazione, prevalentemente meccanica, ma è spendibile in altre funzioni aziendali: tecnico-commerciale, produzione controllo qualità, ecc.

OBIETTIVI

Le lezioni si articolano in momenti teorici e dimostrativi alternati a sperimentazioni in aula, seguendo un percorso che parte dalla creazione del disegno 2D alla realizzazione di modelli tridimensionali. Si affronteranno le varie fasi della modellazione, tipiche di  un programma parametrico/associativo: sviluppo del modello 3D di singole parti; realizzazione dell’assieme di più parti ed elaborazione dei relativi disegni. Gli argomenti trattati e le esercitazioni sono  mirati all’acquisizione della metodologia fondamentale per la creazione e la gestione di modelli tridimensionali.

DURATA

Il corso ha la durata complessiva di 40 ore, articolate in più lezioni da concordare con gli allievi del corso.

COORDINATORE

Ing. Pasquale Sasso, tecnico progettista e collaboratore del Centro di Formazione “E. Fermi”, nonché docente teorico/tecnico del corso

ARGOMENTI TRATTATI

Personalizzazione dell’interfaccia utente per la creazione e la gestione del modello 3D.

Gestione dei layer; concetti e differenze tra modellazione solida e di superfici.

Introduzione al concetto di UCS: globale, faccia, oggetto, origine, vista, ecc.

Comandi di visualizzazione: visite assonometriche, prospettiche, posizione della camera.

Visualizzazione orbitale, ombra: wireframe 2D, wireframe 3D, nascosta e ombreggiata.

Disegni di solidi primitivi.

Le primitive 3D (cilindri, prismi, sfere, semisfere, tubi, coni, piramidi, poliedri, tori, ..)

Gli oggetti Booleani.

Gli oggetti Mesh.

Gli oggetti Loft.

I modificatori I.

I modificatori II.

Variabili: UCSVP, DelObj, dispsilh, facetres, ecc.

Comandi di creazione di solidi.

Editare i solidi.

Le operazioni Booleane: sottrazione, unione, intersezione.

Trancia, sezione, interfaccia.

Esportazione del modello tridimensionale.

Esercizi e test di apprendimento.

Applicazioni progettuali e disegni tridimensionali nel settore civile ed industriale.

Rendering ed Animazioni 3D

PREREQUISITI

Può essere di aiuto conoscere le comuni basi del disegno geometrico ed avere una formazione tecnica superiore. Per accedere, è opportuna  la conoscenza elementare del disegno geometrico e del sistema operativo Microsoft Windows e conoscenza di Autocad 3D.

DESCRIZIONE

Il corso di rendering ed animazione 3D è indispensabile per comprendere al meglio l’elaborato grafico che si sta realizzando, soprattutto se il prodotto dovrà essere valutato da persone, che non hanno grande conoscenza del disegno tecnico. La gestione dei materiali in rendering, la gestione di luci, la modifica dei valori di alcune caratteristiche di materiali e dei valori delle opzioni presenti nella tavolozza “Impostazioni di Rendering” avanzate, sono procedure indispensabili per ottenere un risultato finale apprezzabile di rendring.

OBIETTIVI

Le lezioni si articolano in momenti teorici e dimostrativi alternati a sperimentazioni in aula, seguendo un percorso che parte dalla creazione del disegno 3D fino al rendring di alta qualità, nonché all’animazione 3D dello stesso. Inoltre lo scopo del corso è far sviluppare agli allievi la capacità di analisi e di sintesi su quale possa essere la restituzione visiva di una scena che deve trasmettere determinate richieste “di comunicazione”, siano esse pubblicitarie e non. Gli argomenti trattati e le esercitazioni sono mirati all’acquisizione della metodologia fondamentale per la creazione del miglior processo grafico per la realizzazione di immagini realistiche 2D simili a fotografie, basate su oggetti tridimensionali.

DURATA

Il corso ha la durata complessiva di 40 ore, articolate in più lezioni da concordare con gli allievi del corso.

COORDINATORE

Ing. Pasquale Sasso, tecnico progettista e collaboratore del Centro di Formazione “E. Fermi”, nonché docente teorico/tecnico del corso

ARGOMENTI TRATTATI

Illuminazione della scena.

Metodi di illuminazione.

Luci fotometriche.

Progettazione dei materiali base.

Uso dei materiali.

Mappe dei materiali.

Coordinate di mappatura.

Uso delle cineprese.

Principi e metodi di animazione.

Strumenti di animazione.

Animazione cineprese.

Configurazione della riproduzione dell’animazione.

Animazione di rendering.

Esercizi ai apprendimento.

Applicazioni e rendenrig ed animazione 3D nel settore civile ed industriale.

DESTINATARI

I corsi sono indirizzati a tutti i ragazzi italiani e stranierei, regolarmente residenti sul territorio nazionale, in possesso di un diploma di istruzione superiore.

 

Per maggiori informazioni inmerito a costi ed iscrizioni.

Contattci  

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *