Corso di Fotogrammetria con drone: la tutela del territorio incontra le nuove tecnologie

Corso di Fotogrammetria con drone: la tutela del territorio incontra le nuove tecnologie

Le nuove tecnologie al servizio dello studio del territorio. E’ sempre più sentita l’esigenza di studiare a fondo l’identità della nostra terra, comprenderne le sue radici per mettere a punto strategie di tutele. A questo serve la fotogrammetria, ambito che si avvale sempre più delle nuove tecnologie che ci supportano nello studio e nella conoscenza del territorio.

Per tutte queste motivazioni, “L’Ateneo per il lavoro”, in stretta sinergia con il “Fermi” propone il corso di fotogrammetria con Drone, un corso indirizzato a tutti i ragazzi italiani e stranieri, regolarmente residenti sul territorio nazionale, in possesso di un diploma di istruzione superiore.

Il corso – commenta la referente Rosanna Genga – verterà sulla normativa italiana per l’utilizzo specialistico dei SAPR, ovvero cosa fare per poter essere abilitati all’uso, dove si può volare, dove è vietato volare e dove si può volare con specifici accorgimenti.

Saranno date nozioni di Structure from motion, ovvero principi di base perché da due fotografie sia possibile generare un modello 3D. La Structure Motion diventa fotogrammetria: le particolarità tecniche da adottare per eseguire una corretta campagna fotogrammetrica.

Altro tema sarà quello della programmazione di una missione fotogrammetrica: utilizzo di software OpenSource per programmare la missione fotogrammetrica e trasferirla alla flight control del drone. Inoltre, il postprocessing del dato si avvale della descrizione dei procedimenti da utilizzare per restituire un modello 3D correttamente georeferenziato e scalato, partendo da “semplici” immagini.

Una parte importante del corso sarà riservata all’esportazione degli elaborati ovvero come esportare il modello 3D, le ortofoto. Inoltre, saranno svolte delle esercitazioni di laboratorio con dataset completo per portare a termine le tecniche apprese durante il corso.

Infine, l’esercitazione pratica: dimostrazione in campagna di un rilievo tipo, mediante la programmazione del volo, rilievo topografico dei target, volo automatico, download delle fotografie e dei registri di volo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *